“Di grande spasso e di certa utilità” Cultura nobiliare e immagine della caccia nel Bresciano

Autore:Chiara Parisio, Ennio Ferraglio

Titolo: “Di grande spasso e di certa utilità” Cultura nobiliare e immagine della caccia nel Bresciano
Editore: Grafo edizioni, Brescia, 2005
ISBN:  978-88-73856-91-7
Caratteristiche volume: rilegato con sovraccoperta a colori; formato 27×23 cm; pp. 120; illustrazioni b/n e a colori
Prezzo di copertina: Euro 26

“La dilettevolissima caccia che si fa nil maggior rigor dell’inverno alli uccelli acquatici nilla vasta ampiezza del Benaco prendendoli col visco sarà sempre incredibile a chi non la vede, insatiabile a chi la esperimenta.” Così esordisce uno dei testi che decantano i piaceri della caccia nel territorio bresciano raccolti in questo volume, ricco di documenti e immagini, dedicato all’Ars venandi presso le classi nobili e agiate. Attraverso lo studio di opere d’arte e di testi letterari il libro documenta la persistenza della tradizione venatoria, cercando nel contempo di ricostruire l’evoluzione dei modi di intendere la caccia dalla prima età moderna agli inizi dell’Ottocento.

Indice del volume:
Ennio Ferraglio: Venandi voluptas: l’immagine della caccia nella trattatistica bresciana tra la metà del Quattrocento e il primo Ottocento
Chiara Parisio: Espressioni artistiche dell’Ars Venandi
Il Rinascimento • Dalla Controriforma all’epoca tardo barocca • Armi  da caccia • Il Settecento • Dalla Rivoluzione francese alla Restaurazione austriaca