Giovanni Battista Gigola Committenti e opere

Autore: Chiara Parisio
Titolo: Giovanni Battista Gigola Committenti e opere
Editore: Grafo edizioni, Brescia, 2002
ISBN:  978-88-73855-47-7
Caratteristiche volume: volume rilegato con sovraccoperta a colori, formato 27×23 cm, pp. 192; illustrazioni b/n e a colori
Prezzo di copertina: Euro 38

amazon

Prima monografia su Giovanni Battista Gigola (1767 – 1841), pittore e ritrattista in miniatura, fra i protagonisti dell’arte neoclassica italiana per la varietà della sua produzione. Bresciano di nascita ma milanese d’adozione, fu operoso nella città ambrosiana durante il Regno Italico e la Restaurazione. Gigola fu celebre per i ritratti di piccolo formato, ma anche per l’illustrazione di testi letterari, dove diede prova del suo grande estro creativo decorando con miniature tre celebri opere: il Decamerone, Giulietta e Romeo, il Corsaro. Si tratta di una produzione particolare, da considerarsi alla luce della rinnovata promozione dei testi classici, sostenuta da un’altissima e illuminata committenza.

Attraverso una serie di saggi basati sul rinvenimento da parte dell’autrice di un cospicuo numero di documenti e opere inediti, viene ricostruito il percorso dell’artista; segue il catalogo scientifico di circa duecento opere, corredate di immagine.

Indice del volume: La fortuna di un genio versatile Nuovi elementi per un’indagine Itinerario biografico e artistico La produzione pittorica Gli esordi Il soggiorno di studio a Roma Gli anni bresciani Il trasferimento a Milano e il viaggio di perfezionamento a Parigi La ritrattistica in miniatura per Eugenio de Beauharnais Gigola ritrattista “alla moda” dell’aristocrazia filo-francese  La committenza Trivulzio: ritratti per quattro generazioni Soggetti mitologici, letterari e storici per committenti d’eccezione  La ritrattistica della Restaurazione • Appendice: un album di disegni ritrovato • Regesto • Fonti documentarie • Bibliografia